ALLE RADICI DELL’ANIMA  –  Cammino di evoluzione Spirituale

 

La cultura materialista in cui viviamo ha separato lo spirito dalla terra, quindi guarda alla natura come merce da sfruttare, questa visione ha oscurato il cuore degli uomini e sta distruggendo il Mondo.
Nelle antiche tradizioni spirituali, “alle radici dell’anima”, Spirito e Natura vengono viste come una realtà unitaria, che vive e “pensa” ed ogni forma della realtà viene considerata come una forma differente di energia vivente.
In questo percorso andremo a riscoprire la saggezza e la potenza di alcune tra le più antiche tradizioni spirituali della storia dell’uomo, con lo scopo di portare luce le nostre “parti oscure” ed accede ad una coscienza più ampia, dove l’anima umana e l’anima del cosmo si connettono e si fondono.
Risveglieremo la nostra capacità di armonizzare le nostre energie per connetterci con quelle del Cosmo e generare un aumento del livello di benessere psico-fisico, un miglioramento della qualità delle relazioni interpersonali ed una rinnovata consapevolezza spirituale sulla natura del nostro Essere e su quella della Vita stessa.

Di cosa si tratta nello specifico?

Un cammino di crescita persona ed evoluzione spirituale di 3 incontri, ognuno della durata di 2 giorni, basati su 3 antiche tradizioni spirituali: quella Messicana, quella Pre-Comolombiana e quella Andina (Inca).
Ciò che rende unico questo percorso è proprio la possibilità di entrare nello spirito di 3 differenti tradizioni sciamaniche, che ci guideranno in modo diverso verso le profondità dell’Essere, alle radici dell’anima.
Il primo incontro, del 25 e 26 maggio, sarà dedicato al “Linguaggio della luce”, della tradizione Messicana: impareremo a comunicare con il mondo interno ed esterno attraverso il linguaggio delle forme e dei colori.
Il secondo incontro, del 22 e 23 giugno, sarà dedicato all’ Entomia, della tradizione Pre-Colombiana e Tolteca: impareremo a comunicare con il mondo interno ed esterno attraverso il linguaggio dei piccoli animali.
Il terzo incontro, del 28 e 29 settembre, sarà dedicato al “Kàusay Pùriy: camminare nel cosmo vivente”, della tradizione Andina: impareremo a comunicare con il mondo interno ed esterno attraverso il collegamento con le forze della natura (acqua, terra, sole, vento).


Cosa impareremo praticamente in questo corso?

In ognuno di questi incontri avremo modo di apprendere la cosmovisione della tradizione specifica ed impareremo ad usare le nostre energie per allentare le nostre paure, portare luce laddove c’è ombra, generare maggiore armonia dentro di noi e connetterci con le forze della natura.
Sperimenteremo una serie di riti e di pratiche per apprendere ad entrare in connessioni con delle energie potentissime come quelle del cielo, della terra, della luce, degli animali e degli elementi della natura.
Sarà un viaggio del Sè verso la ri-scoperta di territori interiori e Cosmici che chiedono di essere illuminati per manifestare tutto il loro potenziale.

Conduttori:

A condurre le 3 tappe di questo cammino spirituale saranno delle persone di grande esperienza, che da anni conducono gruppi di evoluzione interiore in Italia ed all’estero. Spesso siamo costretti a fare lunghi viaggi per andare ad incontrare persone del loro calibro, pertanto siamo entusiasti di poter fare questa esperienza in Calabria, che purtroppo è spesso una terra poco battuta dai grandi Maestri.

L’incontro sul “Linguaggio della luce”, della tradizione spirituale del Messico, sarà tenuto dal Dr. Peppino Valentino Bellusci, medico di famiglia ed al contempo esperto di diverse medicine provenienti da diverse culture, medicina indiana (Ayurveda), omeopatia e sciamanesimo.(maggiori info)

L’incontro su “Entomia”, della tradizione spirituale Tolteca e Pre-Colombiana, sarà tenuto dal Dr. Mario Betti, psichiatra e psicoterapeuta, esperto di “medicina psicosomatica” e di discipline tradizionali orientali ed occidentali.(maggiori info)

L’incontro su “Kàusay Pùriy”, della tradizione spirituale Andina, sarà tenuto da Roberto Sarti, Coach personale, ricercatore e formatore, allievo di don Juan Nuñez del Prado, maestro di quarto livello della tradizione andina.(maggiori info)

Troverete delle note più approfondite sui conduttori qui di seguito, nelle descrizioni specifiche dei seminari.

Costi e prenotazioni


Per partecipare agli incontri è necessaria la prenotazione ed il tesseramento ARCI 2024, che può essere fatto anche in modo contestuale la mattina stessa dell’ incontro.
Il contributo pieno dei singoli incontri è di 150€; sarà possibile usufruire di una serie di agevolazioni:
– Con un versamento inerente all’intero percorso, il contributo sarà di 375€, invece di 450€

– Prenotando con un anticipo di 15 giorni, il contributo sarà di 130€, invece di 150€

La prenotazione può essere effettuata inviando un messaggio o telefonando alla Segretaria di Kirone, Angela, al 3208681343.
Per usufruire delle agevolazioni sopracitate, basterà inviare la ricevuta di versamento effettuata a:

INTESTAZIONE: ASSOCIAZIONE KIRONE  APS

IBAN: IT67Y0306967684510767003063
CAUSALE: Contributo partecipazione all’incontro (nome dell’incontro); oppure al percorso “Alle radici dell’anima”, se si vuole effettuare il versamento per l’intero percorso.

È possibile pranzare tutti insieme presso la struttura che ci ospiterà, Incanto, con un contributo di 15€.

Consigli utili
Consigliamo di indossare abiti comodi e di portare una maglietta di ricambio.

Portare un quaderno, una penna ed una confezione di pennarelli per il gruppo sul Linguaggio della luce.
Consigliamo di astenersi da alcool, droghe e sostanze eccitanti per almeno 3 giorni prima del gruppo.