BenEssere

BenEssere

Laboratori di crescita personale

(due mercoledì al mese,
dalle 20.15 alle 22.00)

Sono incontri quindicinali di gruppo in cui si lavora sul proprio benessere e la propria consapevolezza utilizzando tecniche di vario tipo (meditazione, psicologia olistica, bioenergetica, musicoterapia, arteterapia, etc..). La maggior parte di noi ritiene di aver completato il proprio processo di sviluppo, in realtà siamo irrigiditi in schemi di pensiero limitanti ed in emozioni che limitano la nostra capacità di entrare in contatto profondo con noi stessi e con l’altro. Non si tratta di percorsi terapeutici, ma di percorsi di crescita personale in cui sviluppiamo il nostro potenziale per vivere a pieno la nostra vita, godendo dei momenti piacevoli e cercando di affrontare in modo evolutivo e maturo le difficoltà della vita.Per partecipare agli incontri non è richiesta nessuna qualifica o capacità specifica ma soltanto la motivazione a mettere in gioco per conoscerci più a fondo e capire sempre meglio coltivare il nostro benessere e gestire il nostro disagio.
È consigliato indossare vestiti comodi e calzini spessi (si pratica senza scarpe); l’associazione è provvista di coperte e tappetini, ma se si preferisce, è possibile portare il proprio da casa.

Si tengono presso la sede operativa dell’Associazione Kirone, in Piazza Berardi 11 (zona Chiesa di San Francesco di Assisi).

Per partecipare è richiesto il tesseramento associativo e la prenotazione (compila il form in fondo), il contributo è volontario, non c’è nessun costo richiesto. Contribuire significa sentirsi parte di un movimento di rinnovamento culturale che parte dalla consapevolezza di ognuno di noi e sostenerlo .

 

Calendario ciclo BenEssere

 

1 FEBBRAIO

La Psicosomatica Olistica per un benessere consapevole

CONDOTTO DA: Ganesh Pagliaro, Psicologo ad orientamento olistico ed esperto di crescita personale

 

15 FEBBRAIO

Pratiche di Biotransenergetica (BTE) per il benessere corpo-mente

CONDOTTO DA: Simona Paese, Psicoterapeuta transpersonale, Terapeuta EMDR, insegnante di mindfulness e yoga

 

1 MARZO

Coltivare benessere con lo Yoga

CONDOTTO DA: Roberta Chiappetta, Psicologa ed insegnante di Yoga

 

22 MARZO

Prendersi cura del proprio benessere con l’alchimia dell’attenzione

CONDOTTO DA: Wilma Siciliano, Counselor biosistemica ed insegnante di meditazione

 

5 APRILE

Riscoprire il benessere psicosomatico con la bioenergetica

CONDOTTO DA: Angela Terranova, psicoterapeuta Bioenergetica, esperta in tecniche corporee e di rilassamento

 

19 APRILE

Trasformare lo stress in un’opportunità di benessere

CONDOTTO DA: Peppino Bellusci, Medico esperto in medicine tradizionali

Prenota compilando il form o inviaci una mail ad info@kirone.it

Specifica nel messaggio la data e il laboratorio al quale desideri iscriverti

 



I laboratori sono tenuti da professionisti ed esperti del settore

 

Quali sono i benefici di queste tecniche?

Le tecniche che sono alla base di questo percorso hanno ricevuto diverse validazioni sugli effetti benefici che hanno, sia sul corpo che sulla psiche.
Alcuni di questi effetti benefici, in questa particolare situazione sociale che stiamo vivendo a seguito del covid e della crisi economica, risultano particolarmente utili, per  gestire lo stress che viviamo e “fare di necessità virtù”, ovvero vivere alcuni aspetti delle difficoltà come un’opportunità di crescita.
Qui di seguito elenco i benefici che la scienza ha verificato poter ottenere con una pratica regolare di queste pratiche:

1. Migliora il sistema immunitario: sappiamo quanto importante sia il modo in cui il nostro organismo risponde ad una eventuale infezione virale.

2. Diminuisce l’infiammazione a livello cellulare: maggiore è l’infiammazione cellulare, maggiore è la probabilità che un eventuale contagio possa avere delle complicazioni.

3. Riduce l’ansia e stress: che in una situazione incerta e carica di tensioni e difficoltà tendono ad aumentare inficiando la nostra qualità di vita.

4. Diminuisce la depressione: che è spesso una naturale risposta dell’organismo quando perdiamo le nostre sicurezze, le nostre abitudini di vita o addirittura quando perdiamo delle persone care.

5. Aiuta il riposo notturno: che spesso si altera e si riduce quando siamo sottoposti ad ansie e stress.

6. Migliora il sistema respiratorio: che tende a funzionare male quando siamo molto tesi, preoccupati e stressati.

7. Mantiene in buona salute muscoli, articolazioni e ossa: fondamentale in un momento di tale sedentarietà.

8. Aumenta vitalità ed energia: che l’ansia, lo stress e soprattutto la depressione abbassano molto limitando il nostro potenziale personale di cui adesso abbiamo molto bisogno.

9. Migliora la capacità di regolare le emozioni: non sono gli eventi a generare disagio in noi, ma il modo in cui rispondiamo ad essi. Non possiamo controllare gli eventi ma possiamo migliorare il modo in cui rispondiamo ad essi.

10. Riduce la ruminazione: ovvero la tendenza a pensare ripetutamente alle stesse cose che, il più delle volte, sono pensieri che generano paura, sfiducia, rabbia e tristezza.

11. Aumenta la capacità di introspezione: ed utilizzare quello che proviamo per conoscerci meglio, sentire chi siamo e di cosa abbiamo bisogno in questo momento per star bene e realizzarci.

12. Aumenta le connessioni sociali e l’intelligenza emotiva: proprio in un momento in cui la socialità è molto ridotta, è necessario affinare la nostra capacità di connetterci all’altro in modo sensibile e sottile.

13. Migliora la creatività e la capacità di pensare fuori dagli schemi: in un mondo in trasformazione è vitale ripensare l’umano e le relazioni, nonché riorientarsi professionalmente e trovare nuove forme per soddisfare vecchi bisogni.

14. Aumenta il senso di connessione con la vita: facendoci sentire meno soli, più fiduciosi e dandoci quella voglia di vivere che è molto appesantita dalla paura della morte.